Servizi di Certificazione

Servizi di Legalizzazione e Apostille

La nostra esperienza e il nostro rapporto con i Tribunali Italiani e i Consolati locali ci consente di fornire in tempi rapidi servizi di certificazione di documenti altamente professionali per il loro utilizzo in Italia o all'estero: Apostille e Legalizzazioni, documenti notarizzati, traduzioni giurate e molto altro ancora. I nostri esperti sapranno guidarti nella scelta del servizio di certificazione più idoneo a soddisfare le tue necessità.

 

Che cosa sono?

Accade frequentemente alle persone o alle imprese di dover far valere sul territorio straniero documenti redatti in Italia; e viceversa.

Per far valere e utilizzare un documento nei contesti internazionali (ad esempio un atto notarile o un certificato di good standing) occorre una speciale certificazione di autenticità riconosciuta e accettata dagli Stati esteri. 

I certificati di autenticità, che servono per certificare la provenienza di qualsiasi documento in ambito internazionale, sono due: l'Apostille e la Legalizzazione.

Entrambe le certificazioni non garantiscono la validità o l’efficacia del contenuto del documento, ma soltanto l'autenticità della provenienza (ad esempio, la natura di notaio del soggetto che lo ha redatto o dell'Autorità che lo ha rilasciato).

L'Apostille è un certificato che viene apposto sul documento stesso, o su un suo supplemento, dall'autorità competente dello Stato dal quale il documento proviene e certifica con pieno valore giuridico:

  • Il paese di origine del documento
  • Il timbro ufficiale e il nome dell'autorità che ha apposto il certificato di Apostille
  • Il luogo, la data e il numero del documento

Gli Stati che accettano e riconoscono l'Apostille come valido certificato per l'autenticità della provenienza dei documenti sono tutti gli Stati firmatari della Convenzione dell’Aia del 5 ottobre 1961, ratificata dall’Italia.

La legalizzazione è una forma di certificazione che viene effettuata dagli Uffici Consolari o Diplomatici presenti sul territorio del paese di origine del documento che si intende certificare. Consiste nella attestazione ufficiale – resa dalla competente autorità consolare o diplomatica – della qualifica legale del firmatario del documento e l’autenticità della sua firma (ad esempio, se occorre utilizzare in Cina un documento formato da una Autorità italiana, la firma dell’Autorità italiana viene “legalizzata” dal consolato cinese in Italia).

La legalizzazione è la procedura utilizzata dagli Stati che non accettano e riconoscono l'Apostille (ad esempio Cina, Emirati Arabi, Indonesia,Taiwan).

 

A cosa servono?

La mancanza di legalizzazione o Apostille comporta che il documento (pur essendo valido ed efficace nello Stato di provenienza) non può produrre effetti in altri Stati e non può essere presentato alle Autorità o utilizzato da un notaio.

Entrambe le certificazioni di autenticità sono particolarmente utili per coloro che svolgono attività di impresa, dovendo utilizzare documenti aziendali certificati nel paese d'origine o in altri Stati esteri.

Il seguente elenco è un esempio di alcuni dei molti documenti per cui è solitamente richiesta la certificazione di autenticità:

  • Procure
  • Certificato di good standing della società
  • Atto costitutivo e Statuto della società
  • Report aziendali
  • Certificato di origine
  • Copia di documenti identificativi (documento di identità e passaporto)
  • Copia autentica di un documento

Saremo lieti di rispondere senza impegno a tutte le vostre domande.

Contattaci